Athflow comode ma con stile

Nella moda di solito le tendenze partono dall’alto: gli stilisti decidono qual è lo stile da seguire, Pantone decide il colore, e noi andiamo a fare shopping. Quest’anno la tendenza si è invertita: l’utente finale (noi) ha deciso che vuole stare comodo ma essere allo stesso tempo stiloso e così è nato l’athflow, lo stile adottato anche da molte star come Jlo e Chiara Ferragni.

athflow chiara ferragni jlo

L’athflow nasce dalla contrazione di due termini: athleisure (abbigliamento casual e confortevole stile gym) e flow (flusso, in questo caso per indicare capi morbidi e comodi). Lo stile athflow è composto quindi da capi comodi ma non esclusivamente adatti a fare sport o guardare un film sul divano, sono perfetti anche per uscire o per le call.

A causa delle restrizioni dovute al covid, in molti si sono dovuti adeguare modificando il loro ambiente domestico per lavorare e per svolgere altre attività che non era più possibile fare fuori casa. La cucina è diventata così l’ufficio, e lo spazio in salotto tra il divano e la TV è diventato la palestra. Le nuove abitudini hanno portato quindi ad adottare uno stile più pratico, un look flessibile che non ci faccia sembrare sciatte malgrado gli abiti non siano formali.

L’athflow nasce quindi dall’esigenza di vestirsi in modo coerente con lo stile di vita che stiamo vivendo, dove lo smartworking è ormai diventato il modo abituale di lavorare, e dove le uscite e le occasioni per socializzare sono ridotte al minimo.

Pinterest Predicts annuncia la nascita dello stile Athflow

Pinterest è il mio pozzo infinito per le ispirazioni, è l’unico social che amo. Il report annuale 2021 mi ha dato l’ispirazione su qualcosa di cui però mi ero già accorta: il modo di vestirsi è cambiato. Non per mancato interesse verso la moda, ma per esigenze pratiche che, ora come non mai, stilisti e fashion brand devono seguire per adeguarsi ai tempi che stiamo vivendo.

Nel report annuale, Pinterest Predicts presenta l’athflow con queste parole:

“Quando i codici dell’abbigliamento casual e sportivo incontrano l’eleganza, ecco che nasce un nuovo stile: pantaloni larghi, tute confortevoli e outfit oversize andranno a sostituire i capi sportivi come nuovi essenziali del loungewear. L’athflow è uno stile abbastanza professionale per il lavoro, abbastanza elastico per una lezione di yoga e abbastanza confortevole per una piacevole serata sul divano”.

Pinterest Predicts non dice cose a caso, sono stati i trend registrati degli acquisti nel 2020 a determinare la nascita di questo nuovo (neanche troppo, almeno a casa mia) stile.

come scegliere i vestiti Athflow

Come scegliere i capi athflow

Da un anno a questa parte gli armadi pieni di abiti per ufficio o per le uscite serali sono stati sempre meno aperti mentre l’acquisto di maglioni cocoon anche fatti a mano, felpe, camicie dal taglio morbido, pantaloni larghi con coulisse, jogger, vestiti in maglia è notevolmente aumentato. Sono aumentate moltissimo anche le vendite di filati per creare maglie e cardigan da sole, il lavoro a maglia infatti ha avuto un impennata incredibile.

Comode sì ma non sciatte

L’athflow è di fatto, quello che più comunemente viene chiamato stile cozy, cioè comodo. Vestire comodo però non deve toglierci personalità e femminilità, non deve farci apparire piatte e anonime. Lo stile athflow è una sana via di mezzo, un modo bilanciato per vestire in modo semplice ma con lo stile che permette femminilità ed eleganza.

Per mantenere lo stile comodo dandogli però quel tocco glamour che non guasta mai, è importante l’abbinamento con accessori, come ad esempio delle belle sneakers, ed avere un aspetto curato. Quindi, malgrado la mascherina, il make up, soprattutto la base del viso, deve essere perfetto così come i capelli devono essere sempre a posto. Gli accessori devono essere pratici ma belli e colorati, ad esempio una tracolla di grandezza medio-piccola che sostituisce la borsa che usi di solito.

Oltre a Jlo, Emily Ratajkowski, Emily Ratajkowski, Hailey Bieber (foto copertina), a Chiara e Valentina Ferragni, molte star e influencer hanno adottato lo stile athflow, non resta che seguirle per trovare ispirazione e rubacchiare qualche idea.

Stefania Gatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto