Epilazione a luce pulsata a casa

Epilazione a luce pulsata a casa

Last Updated on

Hai mai provato l’epilazione a luce pulsata?

I peli superflui sono un disagio e fin da ragazzine cominciamo a combatterli con qualsiasi mezzo. Estetiste, cerette, rasoi ed epilatori elettrici possono momentaneamente risolvere il problema, ma siamo sempre alla ricerca di una depilazione definitiva, qualcosa che ci risolva il problema una volta per tutte.

A parte la noia di dover ogni mese (se non 2/3 settimane) subire del dolore per avere qualche giorno le gambe lisce, quello che mi ha sempre dato molto fastidio sono i peli incarniti. Soprattutto in estate la follicolite, i puntini rossi che appaiono dopo la depilazione, con il sudore più di una volta si sono irritati al punto da infettarsi. Malgrado avessi le gambe depilate, le rendeva ugualmente imbarazzanti e mi limitava molto anche sull’abbigliamento.

Quale epilatore a luce pulsata scegliere?

Quasi un anno fa parlando con una collega venne fuori il discorso peli superflui. Mi ha parlato con entusiasmo dell’epilazione a luce pulsata e di quanto sia felice dei risultati. Ovviamente le ho fatto mille domande perchè avevo sentito già parlare della depilazione a luce pulsata che si fa nei centri estetici ma avevo dubbi. I dispositivi da utilizzare a casa sono abbastanza potenti? Le opinioni personali sono sempre la migliore fonte di informazione e lei mi ha raccontato che era rimasta molto colpita del risultato ottenuto con il suo epilatore a luce pulsata Philips.

Remington IPL6250 i-Light Essential

Convinta da lei e ottenendo informazioni sui dispositivi dei vari brand alla fine ho scelto il mio: l’epilatore di Remington IPL6250 i-Light Essential.

La mia scelta è stata più che altro dovuta al rapporto qualità del brand/prezzo/potenza del dispositivo. Il Remington l’ho acquistato su Amazon e in quel momento era in offerta, anche il modello base come il mio è piuttosto potente.

Luce pulsata, cos’è?

L’epilazione a luce pulsata è una tecnica che sfrutta le radiazioni luminose – IPL: intense Pulse Light – che colpisce i bulbi piliferi surriscaldando il follicolo e i vasi sanguigni che lo irrorano. In questo modo compromettono la vitalità delle cellule responsabili della rigenerazione del pelo. Più il pelo è scuro, più si avranno risultati apprezzabili, nella foto qui sotto vedi su quali colorazioni di pelo si può utilizzare.

La luce pulsata agisce sulla fase anagen cioè quando il pelo è in crescita perchè c’è una maggiore concentrazione di melanina, se fatta in questo periodo si avranno ottimi risultati.

chi può usare l'epilatore a luce pulsata

Epilazione a luce pulsata, come si fa?

E’ piuttosto semplice: prima di tutto devi radere la zona da trattare con il rasoio, non fare la ceretta perchè come dicevo sopra, la luce deve colpire il bulbo. La pelle deve essere pulita quindi non usare oli o creme, a questo punto puoi fare il test di tolleranza sulla zona che vuoi trattare e procedere con il trattamento. Ogni dispositivo ha una regolazione di intensità del flash, nelle zone più sensibili come l’inguine consiglio di tenerla bassa. Nelle gambe e nelle ascelle invece si può tenere anche al massimo perchè non è per niente fastidioso. Ma questo è sicuramente un parere soggettivo.

Dopo il trattamento puoi utilizzare una crema lenitiva o una crema idratante. Io ad esempio prima mi spruzzo un po’ di acqua termale per calmare un po’ la pelle e successivamente utilizzo una crema corpo. Non utilizzare prodotti esfolianti o scrub nelle 24 ore successive perchè rischieresti di irritare la pelle.

epilazione a luce pulsata uomo

Ci sono controindicazioni per la luce pulsata?

Purtroppo non tutti possono utilizzare la luce pulsata. Deve esserci contrasto tra il colore del pelo e della pelle, per chi ha la pelle troppo scura so che esiste un tipo di depilazione al laser che dà ottimi risultati. Chi invece ha peli troppo chiari o bianchi non avrà nessun effetto perchè la luce non riesce a riconoscere il bulbo. Altre controindicazioni sono abbastanza ovvie: non utilizzare su pelle irritata, su herpes, ferite, mucose e, ovviamente, no su tatuaggi e piercing. Per i tatuaggi o nei piuttosto scuri è consigliabile utilizzare un correttore molto coprente o una matita occhi chiara per nasconderli. Inoltre è meglio non esporsi al sole nelle ore successive al trattamento ma se capita è sufficiente un buon solare con una protezione alta.

Non ho trovato nessun tipo di informazione sull’uso in gravidanza e allattamento, meglio chiedere al proprio medico.

Quanto tempo deve passare tra un trattamento e l’altro?

Epilazione a luce pulsata a casa

Dipende. All’inizio c’è una sorta di calendario da seguire: i primi trattamenti si fanno ogni 10/14 giorni. Tra un trattamento e l’altro bisogna utilizzare il rasoio sui peli che ricrescono. Poi si aumenta sempre di più la pausa tra un trattamento e l’altro ma a mio parere ognuno ha dei tempi diversi in base al tipo di pelo e alla zona trattata.

La mia esperienza è stata questa: i primi 5 trattamenti alle gambe li ho fatti a distanza di 10 giorni l’uno dall’altro, questo perchè ho sempre avuto il problema della ricrescita in tempi diversi. Dopo questi primi 5 ho notato un calo drastico nella ricrescita. Nel viso e nelle ascelle invece il risultato è stato velocissimo, sono bastati 3 trattamenti per non vedere più nulla, soprattutto nel viso. Ottimo! Anche all’inguine sono bastate 3 o 4 sedute.

L’epilazione a luce pulsata è permanente?

Sì e no, posso dirti che nel viso non vedo più un pelo da mesi. Nelle ascelle e nelle gambe ho fatto un trattamento la settimana scorsa ma i peli erano decisamente pochi. Il trattamento precedente l’avevo fatto 5 mesi fa quindi per tutti i mesi estivi non ho toccato il rasoio. In pratica, mi sono dimenticata di avere i peli superflui e trovo che questo sia straordinario oltre che una grande liberazione.

La cosa altrettanto entusiasmante è che ora non ho più problemi di follicolite e peli incarniti che per me erano davvero un grande problema visto che spesso si irritavano.

Quando cominciare con l’epilazione a luce pulsata?

Il periodo migliore per cominciare ad utilizzare l’epilatore a luce pulsata direi che è l’inverno perchè puoi avere il tempo necessario per fare tutto il ciclo di trattamenti. Già in primavera sarai libera e pronta ad affrontare la tua prima estate senza pensare alla depilazione e ti assicuro, è straordinario!

epilazione a luce pulsata

Nel caso te lo chiedessi o avessi un fidanzato/marito interessato, l’epilazione a luce pulsata possono farla anche gli uomini. A parte per l’estetica, per chi pratica nuoto o ciclismo o fa sport a qualsiasi livello, è un tipo di epilazione consigliatissima.

Epilazione a luce pulsata a casa - la stanza di Stefy
Hai mai provato l'epilazione a luce pulsata? I peli superflui sono un disagio e fin da ragazzine cominciamo a combatterli con qualsiasi mezzo. Estetiste, c
Editor's Rating:
0

20 pensieri su “Epilazione a luce pulsata a casa”

  1. Il tuo articolo mi ha tolto molti dubbi, ne volevo prendere una ma avevo paura che potessi rischiare delle bruciature… ti volevo chiedere si può usare sempre oppure dopo un tot di trattamenti si deve fare una pausa?

    1. no no, nessuna bruciatura inoltre puoi regolare l’intensità in base alla zona da trattare. credo che ognuno abbia i suoi tempi in base al tipo di pelo e anche alla zona, i primi due mesi circa devi essere regolare poi vedi da sola quando rifare un’altro trattamento. io ad esempio questa estate non ho avuto bisogno di fare trattamenti, ne ho fatto uno veloce la settimana scorsa perchè se in alcune zone non vedo più nessuna ricrescita, in altre qualcosa ogni tanto si vede 🙂

  2. è da un po’ che sto pensando di farla perchè io mi depilo praticamente tutti i giorni e mi piacerebbe eliminarli definitivamente! il tuo articolo è molto informativo, io ho la pelle chiara e i peli medi, quindi penso che il risultato sarebbe buono!

    1. ci ho messo un po’ a decidermi ma sono felicissima di aver scelto la luce pulsata. se i peli non sono troppo chiari dovresti avere buoni risultati, controlla la colorazione nella tabella nel post

  3. Da qualche anno uso anch’io l’epilatore a luce pulsata della Philips (un altro modello) però non ho ottenuto i risultati aspettati. Sulle ascelle dove uso il rasoio non ho visto nessun risultato, mentre sulle gambe, dove passo l’epilatore elettrico, i peli sono diradati ma non spariti.

    1. sulle ascelle a me invece ha funzionato praticamente subito. i peli comunque non spariscono, non è una depilazione definitiva come ad esempio il laser anche se c’è chi dice che non sia definitiva neanche questa. diciamo che rallenta moltissimo la crescita ma credo che col passare del tempo qualche pelo proprio non cresca più

  4. veramente approfondito questo articolo, la luce pulsata mi interessa molto perchè sono, ahimè, piuttosto pelosa e quindi vorrei risolvere il problema definitivamente!

  5. Finora ero molto scettica rispetto a questa forma di epilazione, credo di aver trovato con tuo articolo una risposta ai miei dubbi soprattutto quello relativo alle controindicazioni.

    1. le controindicazioni sono veramente minime, basta avere buonsenso. anch’io ero preoccupata da quello che avevo sentito ma alla fine erano esagerazioni 🙂

  6. Ho già sentito parlare di questo dispositivo Philips, lo ammetto mi incuriosisce. Anche se devo provarlo per convincermi totalmente della sua durata. I risultati sono sicura ci saranno ma in fin dei conti tutti i dispositivi garantiscono una depilazione semipermanente

    1. io sono felicissima, sono passata da avere sempre il depilatore elettrico e le pinzette sotto mano a dimenticarmi di avere i peli. non è permanente ma credo che neanche il laser lo sia, ma ti dirò che per tutta l’estate non ho avuto pensieri e non è poco 😉

  7. Io ho la pelle chiara e i peli scuri, praticamente una tragedia *_*
    E’ da un po’ che penso alla luce pulsata, faccio pari e dispari e ancora non mi sono decisa, ma siccome manca solo qualche giorno a Natale…quasi quasi mi faccio un bel regalo

  8. Credo di aver superato le mie perplessità sulla luce pulsata, entro la primavera deciderò se provarla anch’io. Grazie per la dritta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: eh, volevi!!