Ginnastica facciale antirughe e anti fatica

La tendenza di quest’anno, sia per il makeup che per i trattamenti viso e corpo, è di tornare al naturale e la ginnastica facciale, o face yoga, è al primo posto per i trattamenti effetto lifting.

Quando il viso è segnato da stanchezza e stress, le rughe sono molto più evidenti e il colorito della pelle si spegne. Creme e maschere non bastano, i massaggi con il rullo in giada e la pietra per guasha fanno tantissimo e se aggiungi qualche minuto di ginnastica facciale vedrai che i risultati non si faranno attendere.

Uno studio scientifico pubblicato su Jama Dermatology, la rivista medica sulla dermatologia e sulla chirurgia estetica, ha dimostrato che la ginnastica facciale, è in grado di far tornare indietro il tempo di qualche anno. Il risultato, dopo l’esperimento durato 20 settimane su persone dai 40 ai 65 anni, è stato più che soddisfacente: viso tonico, guance piene e un aspetto più giovane.

Con i passare degli anni, sul nostro viso appaiono segni e rughe non solo dovute all’età. Diete povere di vitamine, preoccupazioni, notti insonni, stress, fumo ecc. lasciano segni indelebili. Eseguendo gli esercizi di ginnastica facciale, possiamo almeno in parte rimediare a questi danni.

ginnastica facciale antirughe

Ginnastica facciale antirughe come e quando farla

Così come si allena il corpo per mantenerlo giovane e tonico, anche il viso ha il suo allenamento specifico. La ginnastica facciale consiste in una serie di esercizi per allenare tutti i muscoli del viso, una settantina circa, e non serve andare in palestra.

Se per allenare il corpo qualche limite c’è, per allenare il viso invece no. Tutti possono fare ginnastica facciale a partire dai 20 anni, soprattutto se la pelle è secca perchè si segna molto presto. E’ una ginnastica che andrebbe fatta tutti i giorni ma il bello è che si può fare dove vuoi, anche in ufficio. All’inizio è meglio fare gli esercizi davanti allo specchio così da controllare se si eseguono correttamente, successivamente non ne avrai bisogno e potrai farla realmente ovunque, anche in auto mentre aspetti il semaforo verde.

Gli esercizi sono divisi in tre parti:

  • parte superiore – comprende fronte, occhi
  • parte centrale – guance e zigomi
  • parte inferiore – ovale del viso, doppio mento e collo

Ginnastica facciale per la parte superiore del viso

Parti con il viso rilassato e privo di espressione e durante l’esercizio muovi solo i muscoli interessati, lascia il resto del viso rilassato.

Fronte

Aggrotta la fronte, rimani così imbronciata per 10 secondi e poi rilassa.

Ripeti per 10 volte

Palpebre

Solleva più che puoi le sopracciglia facendo attenzione a non corrugare la fronte, rimani per 10 secondi e rilassa.

Ripeti 10 volte

Occhi

Ruota in senso orario gli occhi per 5 volte poi altre 5 in senso anti orario. Sposta lo sguardo in alto e poi in basso per 5 volte (verticale) e successivamente da destra a sinistra (orizzontale) per altre 5 volte.

Rughe del leone (i segni verticali fra le sopracciglia)

Premi le dita medie sulla radice delle sopracciglia, a questo punto tenta di corrugare la fronte facendo resistenza con le dita. Mantieni la posizione 20 secondi e poi rilassa, ripeti 10 volte.

Zampe di gallina

Ora metti le dita medie ai lati degli occhi e tira verso le tempie, tenta di aprire gli occhi e rimani in posizione per 20 secondi prima di richiuderli e rilassare. Ripeti 10 volte.

Alla fine di questi esercizi, sbatti le ciglia una trentina di volte e poi chiudi gli occhi per una decina di secondi rilassando la zona perioculare.

Esercizi per zigomi e guance

Cominciamo a pronunciare l’alfabeto!

  • Sorridi e pronuncia la lettera X tenendo la posizione 10 secondi. Ripeti 10 volte.
  • Ora sorridi e pronuncia la lettera I per 10 secondi e ripeti per 10 volte
  • Ora è il momento delle lettere O/A. Comincia l’esercizio con una O bella aperta e falla diventare una A sempre apertissima. Ripeti O e A per 10 volte e rilassa.

Per finire, se riesci, risucchia le guance (faccia a pesce) e rimani così per 20 secondi.

L’esercizio di rilassamento finale consiste nel chiudere gli occhi e sorridere leggermente per una ventina di secondi.

ginnastica facciale esercizi

Esercizi per la parte inferiore del viso

Labbra

Dai un bacio a chi vuoi tu!

Raggrinzisci le labbra e spingile in avanti, pensa di voler dare un bacio a qualcuno che è un po’ distante da te. Rimani così 5 secondi e poi rilassa, ripetere per 10 volte.

Doppio mento e collo

Questi esercizi li puoi fare seduta al tavolo o alla scrivania.

Esercizi per il collo

Seduta con la schiena dritta, guarda verso il soffitto (non sollevare le spalle) e deglutisci 20 volte. Ritorna in posizione di partenza rilassandoti e ripeti per 10 volte.

Appoggia i gomiti sul tavolo o sulla scrivania davanti a te, chiudi i pugni e appoggia il mento sopra. Ora, facendo molta resistenza con i pugni, dovrai provare ad aprire la bocca e rimanere in posizione per 20 secondi. Ripeti per 10 volte, come al solito.

Torna come nel primo esercizio a guardare il soffitto mantenendo le spalle rilassate e lontane dalle orecchie. Spingi il mento in avanti e rimani così 20 secondi. Ripeti 10 volte e, per rilassare la zona da questi ultimi due esercizi, sbadiglia.

Esercizi per il collo e l’ovale del viso

Sempre da seduta, porta leggermente indietro la testa. Lentamente girati verso destra come se volessi guardarti dietro la spalla e rimani per 20 secondi. Fai la stessa cosa a sinistra.

Torna dritta e guarda in alto portando la testa dietro e facendo attenzione a non affossarti con le spalle e il collo, immagina di appoggiare la testa su un grosso pallone. Rimani per 20 secondi e torna nella posizione si partenza.

Ora guarda in basso facendo attenzione a non incurvare le spalle in avanti. Immagina di avere una pallina sotto al mento che ti impedisce di appoggiarlo al petto. Rimani per 20 secondi e torna nella posizione di partenza.

Ginnastica facciale anti età e anti stress

La ginnastica facciale la puoi fare tutti i giorni a qualsiasi ora, non ci sono controindicazioni se non quelle che ti aggiungo io: durante gli esercizi per il collo fa attenzione alle eventuali tensioni, devi sentire allungare la muscolatura ma non devi sentire dolore. Se accadesse, fermati un po’ prima soprattutto durante ultimo esercizio.

Questi esercizi se eseguiti lentamente come è consigliato, sono ottimi non solo per ridare vitalità al viso e al collo ma sono molto rilassanti. Li chiamano infatti anche face yoga anche se di yoga c’è poco. Aggiungi questi esercizi alla tua routine di bellezza, anche se non fanno miracoli, vedrai che come minimo ti faranno sentire molto meglio, riattiveranno la circolazione e distenderanno le tensioni che, purtroppo, sul viso col tempo si traducono in segni e rughe.

Stefania Gatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto