Labbra screpolate: cause e rimedi

labbra screpolate cause e rimedi

Le labbra screpolate per me sono un problema da sempre, non esiste una stagione in cui possa evitare di utilizzare lip balm. Ho almeno uno stick di burro labbra in borsa, uno nel cassetto della scrivania e, da qualche tempo a questa parte, sto utilizzando un balsamo labbra specifico per la notte. Sono ormai cintura nera in rimedi per le labbra screpolate!

Labbra screpolate cause

A parte gli agenti ambientali, i fattori che portano le labbra a screpolarsi possono avere origini diverse:

  • mancanza di vitamine
  • disidratazione
  • fumo
  • intolleranza a qualche ingrediente o pigmento dei rossetti
  • utilizzo di tinte labbra troppo strong (le tinte mat ad esempio)
  • intolleranza a qualche ingrediente del dentifricio

Queste sono solo alcune delle cause più comuni che portano secchezza alle labbra. Altre cause possono essere l’assunzione di farmaci, allergie o cattiva alimentazione che, insieme allo sbalzo di temperature, al vento, al freddo e al sole, portano disidratazione fino ad arrivare a causare vere e proprie ferite verticali spesso dolorose e sanguinanti.

Cosa fare?

La cosa migliore è verificare se si è intolleranti a qualche alimento o prodotto che utilizziamo di solito. Ad esempio il dentifricio; non ci si pensa mai ma si può essere intolleranti ad alcuni ingredienti contenuti nei dentifrici. Per verificare se c’è un intolleranza al dentifricio, si può provare ad utilizzarne uno completamente diverso, senza azione sbiancante o granuli o altri effetti particolari. Si possono provare rimedi naturali come la radice di Miswak, la puoi trovare on line, in erboristeria o nei negozi di articoli naturali, ha anche un azione sbiancante.

Prima di assumere integratori o vitamine verifica se ne hai effettivamente bisogno, spesso ci si imbottisce di vitamine perchè fanno bene ma se non ce n’è bisogno è meglio non abusarne. Se pensi di esserne carente, aggiungi prima gli alimenti giusti alla tua dieta, poi, nel caso, ricorri ad un integratore.

Sicuramente se utilizzi rossetti molto pigmentati, mat o tinte labbra ti sarai subito accorta che le labbra ne hanno risentito. Questi prodotti tendono moltissimo a seccare e, se utilizzati troppo spesso, rendono le labbra screpolate e piene di pellicine. Meglio utilizzare un rossetto cremoso, dovrai applicarlo più spesso ma almeno molti di questi rossetti contengono nella loro formulazione degli ingredienti idratanti.

Labbra screpolate rimedi

Che fare per rimediare alle labbra screpolate? Sicuramente prima di tutto è meglio togliere le pellicine. Il consiglio che avrai letto e sentito spesso è lo scrub labbra da fare regolarmente, utile anche se non si ha il problema della secchezza e delle pellicine, per avere sempre labbra al top. Come la pelle del viso, anche la pelle delle labbra va rigenerata e lo scrub è sicuramente la cosa migliore ma evita, come fanno in molte, di passare lo spazzolino da denti. E’ senz’altro un metodo comodo, mentre ti lavi i denti ti passi lo spazzolino anche sulle labbra e hai pure risparmiato tempo, peccato però che anche le setole più morbide risultino troppo forti le la pelle sottile e delicata delle labbra.

Lo scrub labbra è facilissimo da fare anche a casa, non c’è bisogno di acquistarlo. Basta avere un piccolo contenitore, dello zucchero e del miele per crearne uno ottimo, naturale e a costo zero. Io aggiungo anche qualche goccia di olio di jojoba e lo conservo in un piccolo recipiente sottovuoto, vanno benissimo anche i barattolini della marmellata che trovi negli alberghi.

La consistenza la decidi tu aggiungendo più o meno zucchero. Io uso un cucchiaino di zucchero, uno di miele e, per renderlo un po’ più morbido, qualche goccia di olio di jojoba ma è facoltativo. Se ti piace sia l’odore che il sapore, puoi sostituire l’olio di jojoba con olio di oliva. Lo scrub labbra puoi usarlo più volte a settimana, se però le labbra sono molto irritate, presentano taglietti e arrossamenti, rimani molto leggera e usa la ricetta che ti ho scritto sopra come maschera. La tieni qualche minuto poi la sciacqui con acqua tiepida con leggeri movimenti circolari.

  • Lo zucchero disinfetta, cura le ferite e ne favorisce la guarigione
  • Il miele protegge dagli agenti atmosferici, garantisce idratazione, è antiossidante, anti invecchiamento della pelle
  • L’olio di jojoba rivitalizza, rigenera, lenisce la pelle e la rafforza. Ottimo per prevenire le rughe
  • Olio di oliva è emolliente, nutre e idrata la pelle in profondità. Lenisce arrossamenti e irritazioni

Dopo aver fatto lo scrub labbra, applica un balsamo preferibilmente naturale ad azione nutriente, vedrai i benefici in pochissimo tempo.

Balsamo labbra da portare con te

Nel tempo ho provato tantissimi balsami labbra, alcuni non mi sono piaciuti, quindi non te ne parlerò. Con altri invece mi sono trovata particolarmente bene, tipo i lip balm Oh Yeahh!! che ti ho presentato tempo fa, i balsami labbra alla serotonina, se vuoi andare a leggere la recensione vedrai tutte le sue straordinarie caratteristiche.

Ultimamente ho utilizzato altri due balsami labbra in stick:

Burt’s Bees al miele

labbra screpolate balsamo labbra Burt's Bees al miele

I balsami labbra Burt’s Bees sono 100% naturali, la base è di miele naturale e tra i suoi ingredienti troviamo burro di karitè, olio di mandorle, burro di cacao, cera d’api e vitamina E.

Ha una consistenza che alla prima applicazione mi ha un po’ perplessa, è abbastanza duro rispetto altri stick, ma alla lunga ho apprezzato molto la sua consistenza. Non appiccica, non lucida eccessivamente le labbra ma le rende immediatamente più sane, ed è perfetto per dare sollievo se ci sono arrossamenti e screpolature. Al momento è il miglior balsamo labbra che abbia provato, supera di gran lunga quelli molto più costosi di una nota marca da erboristeria. Io lo acquisto su Amazon perchè nei negozi non l’ho trovato.

Eos

lip balm eos

Se vuoi qualcosa di divertente, allora ti consiglio i lip balm Eos. Ce ne sono di tutti i tipi, dal classico incolore a quello leggermente colorato. Io ho voluto acquistarne uno adatto alla bella stagione, leggermente brillante e aranciato.

Devo ammettere che l’ho voluto provare per la sua forma, se ne è parlato molto di questi lip balm a pallina e ho sempre pensato che fossero scomodi da applicare. Mi sono dovuta ricredere, si applicano bene anche senza utilizzare uno specchio. Non che sia un tipo di prodotto che richieda precisione come un rossetto, ma le sbavature che immaginavo non si sono mai verificate neanche ora che è un po’ consumato.

A parte la forma bizzarra, queste palline idratanti labbra hanno formulazioni interessanti: sono naturali, idratanti, ricchi di antiossidanti e contengono olio di jojoba e burro di karitè. La leggera colorazione li rende perfetti anche come rossetti, contiene delle particelle riflettenti che danno più luce alle labbra senza essere troppo appariscenti o fastidiose.

Lip balm da scrivania

Ovviamente non sono una categoria ufficiale, li chiamo da scrivania o da utilizzare a casa perchè si applicano con le dita. Soprattutto in questo periodo dove a causa covid-19 bisogna fare molta attenzione, non è consigliato utilizzarli fuori casa. A parte questo problema, sono decisamente scomodi e poco igienici. Usiamoli a casa o teniamoli in ufficio nel cassetto della scrivania, così possiamo lavarci le mani prima di usarli e siamo più tranquille.

idratante-labbra-alla-canapa

Le confezioni in tubetto come il lip balm all’olio di canapa di Hemp Care. Ne ho parlato tempo fa in una recensione insieme agli altri prodotti di skin care della stessa linea.

L’ho trovato ottimo soprattutto come primer labbra perchè idrata ma rimane molto asciutto, il rossetto non scivola e la resa è decisamente migliore.

balsamo labbra Burt's Bees

Insieme al lip balm in stick Burt’s Bees, ho acquistato anche la versione in barattolino di latta. La consistenza, rispetto allo stick, è ancora più simile alla cera d’api, che è di fatto uno dei suoi ingredienti. Non mi aspettavo la sensazione di freschezza dovuta all’estratto di menta, nell’inci non è specificato, è scritto solo che c’è un aroma ma non è indicato quale sia. Per fortuna che a me piace ma immagino che non tutte lo possano gradire. Malgrado la confezione sia piccolissima, contiene ben 8,5 gr di prodotto e la scatola, a differenza di altre che molto spesso mi hanno fatto perdere la pazienza, si apre con molta facilità. Gli ingredienti sono 100% naturali come tutti i prodotti labbra di Burt’s Bees, e la qualità è molto alta rispetto al prezzo che è davvero piuttosto basso. Credo che i prodotti di questa marca diventeranno ufficialmente i miei preferiti.

Maschere labbra per la notte

Sweeting Mask Mulac

Di solito prima di andare a letto, utilizzavo un burro labbra in stick. Lo applicavo in modo abbondante in modo che diventasse una sorta di maschera idratante per la notte. E’ una cosa che faccio da anni e mi aiuta molto ma ho voluto provare qualcosa di specifico, un prodotto che sicuramente è più adatto a questo scopo. Qualche mese fa Mulac ha fatto uscire tutta una serie di prodotti per la lip care e ho voluto provarli. I lip balm non mi hanno fatto impazzire, soprattutto quello colorato non mi è piaciuto molto. Lo scrub non l’ho acquistato perchè trovo che sia una spesa inutile, il prodotto che invece mi sta piacendo moltissimo e che uso ormai da mesi è Sweeting Mask.

E’ appunto una maschera idratante per le labbra da utilizzare la notte. Ottima! Ripara, idrata e lenisce ed è naturale al 92%, inoltre è vegan ok. Il barattolino in plastica rosa e azzurro, molto carino e ormai fisso sul mio comodino accanto al libro che sto leggendo, contiene ben 20 ml di prodotto, dura una vita. E’ una maschera davvero utile per mantenere l’idratazione delle labbra, ma ottima anche da utilizzare durante il giorno se sono molto irritate, screpolate e secche. I prodotti Mulac li puoi trovare nel sito ma da qualche tempo sono in vendita anche da Pinalli.

Last Updated on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *