Quale materasso scegliere per dormire bene?

Da tempo si sente parlare spesso del materasso in memory foam e delle sue caratteristiche. La qualità del sonno è importante per affrontare la giornata nel modo migliore, essere più attivi sia fisicamente che mentalmente. Puoi trovare tantissimi consigli per dormire bene: cosa mangiare, quale attività fare, cosa invece non fare e addirittura quali film non guardare e che tipo di libri non leggere.

Va bene, seguiamo questi consigli! Malgrado seguiamo tutte le indicazioni alla lettera, ci svegliamo più stanchi di quando siamo andati a letto, con dolori alla schiena, alle spalle, al collo e sono fastidi che ci portiamo dietro tutto il giorno, tutti i giorni.

Quali sono le cause che non ci fanno dormire bene?

Una delle cause che portano ad accusare questi fastidi potrebbe essere proprio il nostro letto, ci hai mai pensato?

materasso per dormire-bene

Un materasso di scarsa qualità, e anche un cuscino non adatto alla posizione che assumiamo mentre dormiamo, potrebbero aggravare alcuni dolori dovuti ad una postura scorretta che manteniamo durante il giorno. Pensa a chi sta molte ore in piedi o molte ore seduto: la schiena e la zona cervicale sono costrette a mantenere posizioni innaturali che, non avendo mai un momento di sollievo, potrebbero cronicizzarsi.

Se anche dormendo manteniamo una posizione scorretta, queste zone non avranno mai il giusto rilassamento per allentare le tensioni e giorno dopo giorno ce le portiamo dietro con conseguenze disastrose.

Come scegliere il materasso giusto?

Il materasso perfetto in primo luogo deve sostenere il corpo in posizione neutra. Abbiamo dei punti di maggior pressione come glutei, spalle, testa e caviglie, questi punti devono essere sostenuti e le curve naturali assecondate. Un materasso troppo rigido premerà su questi punti e costringerà che durante il sonno si assumano posizioni non corrette. Se invece è troppo morbido le curve non saranno sostenute, ci si infossa dentro al materasso assumendo anche in questo caso, posizioni innaturali.

In un caso o nell’altro il minimo che possa succedere è che ci si sveglia stanchissimi ma questo è solo il disagio che si può provare al momento. Il problema è che si ripete giorno dopo giorno e il corpo finisce per assumere una postura scorretta che va a cronicizzarsi ed è molto difficile poi riportare l’allineamento posturale corretto.

Si spendono molti soldi in fisioterapisti, massaggi e corsi di yoga ma non si pensa alla cosa più semplice: il materasso.

Qual’è il materasso giusto?

Con la schiena a pezzi che mi ritrovo sarei un’ottima candidata per testare materassi. Ne ho provato di diversi tipi, dai materassi ortopedici a quelli in lattice ma il materasso in memory foam è stata la svolta.

Quello che ho preferito è il materasso Tammy che puoi trovare nel sito www.materassotammy.it

Ho preferito il materasso Tammy perchè il rapporto qualità/prezzo è ottimo, lo ricevi direttamente a casa e in più regalano due cuscini sempre in memory che sono stati per me una vera scoperta.

Anche i cuscini hanno la loro importanza soprattutto per la zona cervicale e per il collo. Con il cuscino in memory foam la testa è sostenuta, non si affossa nel cuscino ed è sempre perfetto qualsiasi sia la tua posizione preferita. Se dormi sul fianco in collo non è in tensione, se dormi a pancia in su le vertebre cervicali rimangono in linea e questo è ottimo per alleviare le tensioni accumulate durante la giornata.

materasso-memory-foam

Il materasso Tammy in memory foam ti cambia la vita

Non proprio in senso stretto ma sicuramente ti può cambiare la qualità delle giornate. Dormendo bene sei più attivo, sei di buon umore, l’energia scorre e sei anche più produttivo. Quando ti rendi conto che le giornate in cui sei stanco e hai dolori alla schiena e al collo sono superiori alle giornate in cui ti senti allegro e attivo, controlla il tuo letto. Su che tipo di materasso stai dormendo?

Seguimi su
Quale materasso scegliere per dormire bene? - la stanza di Stefy
Da tempo si sente parlare spesso del materasso in memory foam e delle sue caratteristiche. La qualità del sonno è importante per affrontare la giornata nel
Editor's Rating:
0

11 pensieri su “Quale materasso scegliere per dormire bene?”

  1. Neanche trovo le parole per dire quanto tu abbia ragione, la mia schiena è un rottame e sebbene abbiamo cambiato materasso, credo abbiamo scelto quello sbagliato, ho bisogno anch’io di un materasso che mi cambi la vita!!

  2. Andrò a vedere il sito, il mio materasso fa pena, mi alzo sempre con il mal di schiena… ho proprio toppato quando l’ho scelto.. Devo decidermi a cambiarlo!

  3. in questo periodo non riesco a riposare bene, deve essere anche colpa del mio materasso ormai è quasi arrivata l’ora di cambiarlo

  4. Per un buon riposo notturno è doveroso avere il giusto materasso . Il mio è certamente da cambiare e vorrei orientarmi su un modello memory . Vado subito ad approfondire questo tema sul sito . Grazie per le info .

  5. Io soffro di insonnia a fasi alterne e in effetti non avevo mai pensato che il problema potesse essere proprio il materasso!

  6. E’ da un po’ che penso di cambiarlo. Ora grazie al tuo post ho le idee più chiare sulla scelta che andrò a fare

  7. materasso e cuscino sono fondamentali per un riposo soddisfacente..vado a vedere le proposte di questo brand

  8. Per poter riposare bene ci vuole un buon materasso ma anche un buon cuscino. Io li ho cambiati da poco e ho preso quelli in memory.

  9. per un buon riposo occorre davvero un buon materasso…. io preferisco che non sia troppo duro… Io a breve dovrei cambiare quello della casa in montagna …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.