unghie mani e piedi sane

Onicodistrofia: cause e rimedi L'onicodistrofia è una problematica delle unghie di mani e piedi che crea molti disagi. Come si può curare?

Come curare l’onicodistrofia e, soprattutto, cos’è e quali sono le cause?

Con l’arrivo dell’estate l’abbigliamento diventa più leggero e così anche le scarpe vengono abbandonate per indossare sandali e infradito molto più comodi e freschi. C’è però qualcosa che potrebbe impedirci di stare con i piedi all’aria: l’onicodistrofia e l’onicomicosi che rendono le unghie poco gradevoli alla vista e con problemi più o meno evidenti non solo a livello estetico.

Quali sono le cause dell’onicodistrofia e dell’onicomicosi?

L’onicodistrofia può essere causata sia da fattori interni sia esterni. L’unghia colpita, prevalentemente le unghie del pollice e dell’alluce, cresce in maniera anomala e più lentamente. Si possono anche notare malformazioni più o meno gravi della lamina ungueale. La comparsa può essere causata sia da mancanza di vitamine e minerali, in modo particolare del ferro che è molto utile per la ricostruzione delle unghie, sia da traumi ma può anche avere un’origine infiammatoria quindi attenzione quando si fa manicure e pedicure.

 

La causa più frequente è traumatica, per esempio autoindotta da sollecitazione meccanica ripetitiva delle cuticole e della regione matriciale dell’unghia. Le unghie affette da onicodistrofia – principalmente pollice ed alluce – presentano uno sviluppo difettoso: la loro superficie risulta frastagliata e ondulata, si rompono e si scheggiano più facilmente. La distrofia dell’unghia non è causata, dunque, solo da un’infezione fungina o dall’onicopsoriasi; per questo è fondamentale individuare la causa dell’alterazione e ricorrere ad un rimedio indicato. In caso di distrofia ungueale – di origine post traumatica oppure causata da uno dei fattori sopra indicati – le unghie sono più fragili, tendono a rompersi, scheggiarsi o sfaldarsi, la loro superficie appare frastagliata e ondulata e il colore alterato (giallo o grigio opaco).

L’onicomicosi colpisce prevalentemente le unghie dei piedi che, più facilmente, possono venire in contatto con questa tipologia di funghi in ambienti come piscine e palestre, ma può interessare anche le unghie delle mani. Nei casi più leggeri si possono notare unghie opache, con striature, più grosse del normale; nei casi avanzati l’unghia può deformarsi e sollevarsi prima di cadere. La micosi dell’unghia può essere favorita da traumi alle unghie (anche lievi, ma ripetuti), fragilità delle unghie, crescita rallentata delle unghie che spesso caratterizza l’età avanzata, familiarità, diabete, riduzione delle difese immunitarie, iperidrosi (sudorazione eccessiva), malattie vascolari periferiche.

Onicodistrofia cause e rimedi

Non prenderla alla leggera

Quando ci si accorge che l’unghia presenta qualcosa di anomalo è meglio non prenderla troppo alla leggera: se notate qualche anomalia è necessario fare degli accertamenti andando dal dermatologo.

L’estate è già qui, meglio controllare finchè siamo in tempo che le nostre unghie siano sane così da poter andare in spiaggia senza nascondere i piedi sotto alla sabbia!




 

 

 

Seguimi su

11 comments on “Onicodistrofia: cause e rimedi L'onicodistrofia è una problematica delle unghie di mani e piedi che crea molti disagi. Come si può curare?

  • La Disordinata (@NardoneEnza) , Direct link to comment

    non conosco questa patologia ma penso che sia fastidiosa sopratutto per noi donne che amiano avere manio e piedi sempre curati , un post interessate

  • Polvere diSogni , Direct link to comment

    grazie per questo post, adesso ho le idee più chiare su come combattere l’ onicomicosi!

  • marina farris , Direct link to comment

    Ho purtroppo questo antiestetico e noiosissimo problema all’alluce del piede destro, causato dall’aver utilizzato per diverso tempo degli stivali in gomma che hanno favorito un ambiente umido con conseguente micosi. Ho utilizzato diversi prodotti, inizialmente mi sembrava di notare un miglioramento ma poi nulla😡 punto e a capo … proverò il prodotto che hai presentato e spero bene …incrocio le dita ! Grazie per il consiglio .

  • Greta , Direct link to comment

    Questo problema delle unghie lo ha anche mia mamma… Un problema davvero fastidioso soprattutto in questa stagione che si indossano scarpe aperte

  • Mirella Ziliani , Direct link to comment

    Mia madre soffre di onicomicosi e ha provato vari prodotti con scarso successo. Grazie per il tuo post utile e informativo da cui trarrò sicuramente preziosi consigli

  • Rebecca , Direct link to comment

    L’ho avuta, nelle mani, principalmente nel mignolo e non sapevo si chiamasse così. Nel mio caso, autoindotta da sollecitazione meccanica ripetitiva delle cuticole, quando ho smesso è scomparsa. Post molto interessante, grazie.

  • Veronica , Direct link to comment

    Sono d’accordo sul fatto che non si possano trascurare queste problematiche, per la salute oltre che per il fattore estetico. Molto interessante questa lettura!

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.